Eventi

HO (ANCORA) L’ETA PER AMARTI: SESSUALITA’, AFFETTI E INVECCHIAMENTO

Dott.ssa Ambra Cavina

Psicologa-psicoterapeuta

Presso Fermo Immagine

Via Faenza 2, Bologna

22/03/2019 ore 20,30

La sessualità è una dimensione psicofisica complessa che riguarda le esperienze emozionali e relazionali, la comunicazione intima, lo sviluppo affettivo e cognitivo, i cambiamenti somatici. Come tale trova un suo tempo per tutto il ciclo di vita dell’individuo e ne rappresenta un indice di salute psicofisica.

 

Grazie alla medicina e al miglioramento della qualità di vita anche nella senilità è possibile garantirsi una vita sessuale e relazionale soddisfacente. Molti stereotipi e false credenze sull’anziano e la sua sessualità sono stati abbandonati e si è visto come l’atteggiamento verso la sessualità della persona anziana è estremamente soggettivo e variabile in base a fattori biologici, psicologici, sociali, culturali ed economici

 

Eventi

Ops. Ho scambiato un attaccapanni per il Principe Azzurro!

Fermo Immagine Via Faenza 240139 Bologna

Venerdì 05/04/2019 inizio 20.30 fine 22.30

A quanti/e di noi è successo di incontrare una persona, LA PERSONA, innamorarcene perdutamente per poi scoprire che tutto ciò che avevamo visto in realtà non esisteva e accorgerci  che il nostro Principe Azzurro era poco azzurro e pure poco principe?

Questo accade quando scegliamo seguendo i nostri bisogni e ci innamoriamo di uomini che ci piacciono non per come sono ma per quello che vogliamo o desideriamo siano.

Quante volte, infatti, ci siamo ritrovate a dire frasi come “il mio amore lo renderà migliore” o “lo aiuterò a cambiare”? 

Beh donne è giunto il momento di liberarci di rapporti non autentici e imparare a smettere di sognare il lieto fine distinguendo tra  sogni e realtà e scoprire cosa sia veramente l’amore.

Eventi

Perché ci innamoriamo delle persone sbagliate?

Mercoledì 17 Aprile 2019, ore 20,30

Sala Alessandri Biblioteca Corticella, Via Gorky 10, Bologna.

Perché ci innamoriamo delle persone sbagliate? 

Miti, favole e inconscio nella costruzione e rottura dei legami affettivi. 

 

Freud ha scritto che mai come quando amiamo prestiamo il fianco alla sofferenza, e mai come quando abbiamo perduto loggetto amato o il suo amore siamo così disperatamente infelici. 

Questo non significa che lamore debba per forza essere sinonimo di pathos (che può anche diventare patologia); eppure oggi come non mai le relazioni damore e la scelta del partner sembrano essere fonte di sofferenza e frustrazione per tantissime persone.

I cambiamenti di costume degli ultimi cinquantanni e il più recente avvento dei social network hanno portato a mutare i comportamenti, i ruoli di genere e le modalità di contatto, ma il destino sentimentale di ciascuno di noi affonda sempre e comunque le radici nellinfanzia. I bisogni primari che non sono stati soddisfatti nella relazione genitore-bambino diventano dostacolo al raggiungimento di una soddisfacente maturità psico affettiva condizionando la scelta del partner.

Nel corso della serata, attraverso lanalisi dei personaggi dei miti e delle favole, andremo alla ricerca delle storie alla base delle nostre illusioni damore che alimentano il nostro personale dramma, per cambiare la nostra vita e ancor di più il futuro delle nostre relazioni.

Eventi

Rinascere Liberandosi dai nuovi vampiri, narcisisti e manipolatori

Dott.ssa Maria Letizia Rotolo

Lunedì 15 aprile 2019 dalle ore 19:30 alle 21:30

Biblioteca Roberto Ruffilli

Vicolo Bolognetti 2, 40125 Bologna

 

Condotto dalla Dott.ssa Maria Letizia Rotolo psicologa-psicoterapeuta. Con la partecipazione dell’Avv. Francesca Ursoleo

In questa conferenza si tratteranno le relazioni tossiche con partner narcisisti, manipolatori, i nuovi vampiri del terzo millennio.

La relazione con uno/a narcisista ha degli effetti devastanti sia sul piano fisico che psicologico per chi la vive, che si amplificano quando il rapporto termina poiché’ s’innesca una dipendenza emotiva dal partner, enfatizzata dalla sua assenza.

Quali sono I sintomi più evidenti di un abuso narcisistico?

Quali sono gli strumenti di manipolazione più diffusi?

Narcisismo patologico: profili giuridici e psicologici della manipolazione mentale.

Quali sono le fasi della guarigione e della rinascita?

In questa fase si cominciano ad intrecciare relazioni sane e a identificare velocemente le persone tossiche. “Quando sappiamo come essere felici non tolleriamo più chi ci rende infelici”.

Strategie di sopravvivenza se dobbiamo mantenere la relazione, anche solo si amicizia o di lavoro, o perché con il narcisista abbiamo dei figli.

È gradita la prenotazione. Potete scrivere alla Dott.ssa Rotolo; marialetizia.rotolo@hotmail.it

Durante la serata verrà distribuito materiale informativo e un’ampia bibliografia aggiornata

Immagine: opera dell’artista Giampaolo Parini (1941-2015): Serpenti- terracotta

Eventi

Litigare è il sale dell’amore?

Quando il conflitto è sano nella coppia e quando no!

Nel corso dell’incontro si affronteranno tematiche volte a comprendere la funzione del conflitto all’interno delle relazioni d’amore. Il conflitto di per sé non è positivo o negativo, ma come lo si gestisce lo porta a diventare positivo per la relazione, oppure negativo.

Si definirà cosa si intende per conflittualità sana, parleremo di relazioni asimmetriche, di cultura del dominio e del possesso dell’altro, di automatismi, di regolazione affettiva e razionalità.

Si identificheranno i fattori di rischio e di protezione del conflitto nelle relazioni d’amore  e nelle relazioni ai tempi dei social

Si vedranno poi le modalità per trasformare il conflitto in espressione di bisogni per superarlo per dare alla relazione la possibilità di durare nel tempo come coppia che gestisce in modo sano i conflitti.

A cura di Cristina Sciacca Psicologa e psicoterapeuta In collaborazione con UDI .

13 aprile 2019 dalle 16.00  alle 18.00

Biblioteca Giulio Cesare Croce – Piazza Giuseppe Garibaldi 7 – San Giovanni in PErsiceto

Eventi

Vivere è separarsi…

…Poter sentire il pieno di sé e della vita 

nelle esperienze dei distacchi.

Martedì 16 aprile 2019 

Associazione Noi donne Insieme, via Decumana 52°, Bologna

 

Tutti siamo nati e abbiamo sperimentato il primo grande distacco dalla madre e dalla fonte spirituale, in seguito abbiamo affrontato tante esperienze di distacchi più o meno importanti per il nostro cammino di vita. La fine di unamicizia, il lutto di un genitore o di un figlio, un licenziamento, l’esperienza del nido vuoto, una separazione sentimentale, un divorzio, un demansionamento e tante altre esperienze che ci richiedono di celebrare un distacco e affrontare un cambiamento.  

“La separazione è il prezzo della conoscenza”. 

La separazione ci costringe sempre ad una riconsiderazione di noi stessi, a fare il punto con le nostre risorse e a domandarci dove sono io? Come posso mantenere una sicurezza in me anche quando tutto intorno mi sembra crollare? Come mantenere la continuità di noi stessi e del nostro essere anche quando l’altro interiore o esteriore non c’è più.   

 

Eventi

IL TRINAGOLO DELL’AMORE: IMPEGNO, INTIMITA’ E PASSIONE

8 APRILE 2019 DALLE ORE 17,30 ALLE 19,30

Presso

BIBLIOTECA MULTIMEDIALE RUFFILLI

VICOLO BOLOGNETTI 2

Bologna

a cura del Dr. Roberto Cavaliere, PSICOLOGO-PSICOTERAPEUTA

Presentazione della dr.ssa Maria Letizia Rotolo

l’amore è costituito da tre componenti fondamentali:

l’impegno, l’insieme di conoscenze, affetti e comportamenti che segnalano la disposizione dell’individuo a proseguire un determinato rapporto

l’intimità, un processo che induce l’avvicinamento e l’esplorazione delle affinità e delle differenze fra due persone e che comporta l’espressione di emozioni o vario genere ed intensità, dalla passione alla rabbia, per cui implica necessariamente confidenza, fiducia, complicità,

la coesione, il grado di condivisione e di vicinanza vissute nel rapporto, che scaturisce dall’intimità e dalla convergenza degli interessi individuali”

“La psicologia dell’amore” – Sternberg Robert J. Barnes Michael L. (Bompiani Editore)

Sternberg, Professore di psicologia a Jale, in seguito ad alcune sue ricerche, ha formulato un concetto di amore completo, sulla base delle tre componenti fondamentali che ho riportato in apertura.

Da questa teorizzazione e dalla combinazione delle tre diversi componenti, derivano otto possibili tipi di relazione.

” L’assenza di amore “: tutte e tre le componenti mancano; è la situazione della grande maggioranza delle nostre relazioni personali, casuali o funzionali.

” La simpatia “. Presente solo l’intimità, si può parlare con una persona, parlare di noi, ci si riferisce ai sentimenti che si provano in un’autentica amicizia e comporta cose come la vicinanza, il calore umano (ma non i sentimenti forti della passione e dell’impegno).

” L’infatuazione “: Presente solo la passione . Quell’amore a prima vista che può nascere all’istante e svanire con la stessa rapidità. Vi interviene una intensa eccitazione fisiologica, ma senza intimità o impegno. La passione è come una droga, rapida a svilupparsi e rapida a spegnersi, brucia alla svelta e dopo un po’ non fa più l’effetto che si voleva: ci si abitua, arriva l’assuefazione.

” L’amore vuoto” l’impegno è privo di intimità e di passione: tutto quello che rimane è l’impegno a restare insieme. Un rapporto stagnante che si osserva talora in certe coppie sposate da molti anni: un tempo c’era l’intimità, ma ormai non si parlano più; c’era la passione, ma anche quella si è spenta da un pezzo.

 

” L’amore romantico” combinazione di intimità e di passione (tipo Giulietta e Romeo). Più di una infatuazione, è vicinanza e simpatia, con l’aggiunta dell’attrazione fisica e dell’eccitazione, ma senza l’impegno, come un’avventura estiva che si sa che finisce.

” Amore fatuo “: passione e l’impegno, ma senza intimità. È l’amore da fotoromanzo: i due si incontrano, dopo una settimana sono fidanzati, e dopo un mese si sposano. S’impegnano reciprocamente in base all’attrazione fisica., ma dato che l’intimità ha bisogno di tempo per svilupparsi, manca il nucleo emotivo su cui può reggersi l’impegno. È un tipo d’amore che di solito non dà buon esito nel lungo periodo.

” Sodalizio d’amore “: intimità e impegno reciproco, ma senza passione. È come un’amicizia destinata a durare nel tempo. Quel tipo di amore che spesso si osserva nei matrimoni dove l’attrazione fisica è scomparsa.

” Amore perfetto o completo “: tutti e tre gli elementi sono presenti in una relazione. Raggiungere un perfetto amore, dice quest’autore, è come cercare di perdere un po’ di peso, difficile ma non impossibile; la cosa davvero ardua è mantenere il peso forma una volta che ci si è arrivati o tenere in vita un amore completo quando lo si è raggiunto.

 

Nel corso dell’incontro verranno affrontati, brevemente, le otto tipologie di relazioni sopra delineate con spunti “terapeutici” e passaggi bibliografici estratti dai

 

due libri del Dottor Cavaliere editi da Franco Angeli

 

SE NON MI AMO, NON TI AMO

 

QUANDO L’AMORE NON BASTA PIU’